Navigazione Mappa Distribuzione Gas Acqua Igiene Ambientale Teleriscaldamento
 
Ti trovi in: Aspem Comunicazione Pubblicazioni | Emergenza idrica

Pubblicazioni

Emergenza idrica

acqua2000_2007


Sono sempre più scarse le precipitazioni e ASPEM per far fronte a questa emergenza ha varato non solo un importante piano di interventi tecnici, ma anche un piano di comunicazione per informare i cittadini su quello che ci attende nei prossimi mesi.
La comunicazione nei comuni serviti rafforza i messaggi di allarme diffusi sempre più frequentemente negli ultimi giorni dai giornali e dalle televisioni nazionali.

 

acqua_quello_che_serve


La comunicazione, fortemente voluta dall'assemblea dei Sindaci dei 33 comuni serviti da ASPEM, ha previsto soprattutto il recapito a tutte le famiglie di un opuscolo informativo. L'obiettivo principale è stato quello di informare i cittadini su come sta cambiando il clima nel nostro territorio, su quali e quanti interventi tecnici sono stati già effettuati per far fronte alla scarsità di acqua, su quali e quanti interventi sono previsti nei prossimi mesi e, soprattutto, su cosa può fare ciascuno di noi per risparmiare acqua.
La domanda più importante a cui rispondere è se quest’estate rischia di mancare l’acqua. La risposta è che il rischio per alcuni Comuni esiste, anche se dovesse piovere. Certo, il nostro territorio non è carente di acqua. Manca purtroppo uno sfruttamento razionale della risorsa idrica: ci sono Comuni che dispongono di acqua in misura superiore al loro fabbisogno e Comuni che al contrario non ne hanno a sufficienza a causa della morfologia del loro territorio.
Quello della provincia di Varese è sempre stato un territorio caratterizzato da piogge costanti ed abbondanti, ma tutta la fascia geografica delle Prealpi lombarde ha avuto negli ultimi anni un clima anomalo con una quantità di precipitazioni molto più bassa della media. Tutte le indagini effettuate da ASPEM sui dati disponibili presso gli Enti di ricerca che operano sul territorio, a cominciare dal Centro Geofisico Prealpino della Provincia di Varese, hanno confermato questa situazione.
La siccità ha determinato un progressivo impoverimento di tutte le falde idriche della fascia prealpina comprese quelle sfruttate per l’alimentazione degli acquedotti gestiti da ASPEM. L’entità del fenomeno varia a seconda della natura geologica del terreno, delle dimensioni dei bacini sotterranei e del grado di sfruttamento idropotabile, ma tutti gli studi sull’andamento del livello delle falde negli ultimi anni evidenziano una tendenza molto negativa.
La campagna è solo il tassello più recente di una strategia di informazione e di sensibilizzazione sul tema del risparmio idrico.
Da anni è attivo “Ciak! Si crea”, un progetto rivolto agli alunni e agli insegnanti delle scuole primarie dei Comuni serviti, finalizzato all'educazione dei più piccoli proprio sul tema dell'acqua. Un progetto articolato che prevede interventi formativi e che ha visto gli alunni di alcune scuole cimentarsi con la creazione di spot pubblicitari a cartoni animati proprio sul tema del risparmio idrico.

 

acqua_miglior_investimento


Nell'ambito del programma rivolto alle scuole è stato prodotto anche un CD-rom didattico presentato il 22 maggio scorso a numerose insegnanti: un'allegra famigliola, già protagonista degli spot inventati dai bambini, li guida ora nel CD-rom con spiegazioni, schede di approfondimento e giochi interattivi alla scoperta dell'acqua. Il CD potrà essere utilizzato nel corso del prossimo anno scolastico, anche per l'attualità della tematica.

Tutti informati, dunque, e tutti – si spera – attivi nel limitare gli sprechi. Solo così si potrà evitare di passare un'estate all'asciutto.

 
DOWNLOAD pdf wmv
L'opuscolo per i Comuni di Varese, Arcisate, Azzate, Barasso, Besnate, Buguggiate, Cantello, Caravate, Carnago, Caronno Varesino, Casciago, Cazzago Brabbia, Cittiglio, Comerio, Cunardo, Daverio, Galliate Lombardo,Gazzada Schianno, Inarzo, Induno Olona, Jerago con Orago, Lozza, Luvinate, Malnate, Marzio, Monvalle, Morazzone e Sangiano  Opuscolo per i comuni del bacino  
L'opuscolo per il Comune di Bodio L'opuscolo per il Comune di Bodio  
L'opuscolo per il Comune di Castronno L'opuscolo per il Comune di Castronno  
L'opuscolo per il Comune di Germignaga L'opuscolo per il Comune di Germignaga  
L'opuscolo per il Comune di Luino L'opuscolo per il Comune di Luino  
L'opuscolo per il Comune di Maccagno L'opuscolo per il Comune di Maccagno  
I poster della campagna I poster della campagna  
Lo spot della campagna     Lo spot della campagna
Lo spot di "Ciak! Si Crea" 2006   Lo spot di "Ciak! Si Crea" 2006
Lo spot di "Ciak! Si Crea" 2005   Lo spot di "Ciak! Si Crea" 2005

 

ASPEM S.p.A. Villa Augusta - Via S.Giusto, 6  21100 VARESE  |  Codice fiscale e partita IVA 02480540125 - Credits